PRENOTA ON LINE per chi prenota da qui garantiamo la Migliore Tariffa ed uno dei nostri Prodotti Biologici in OMAGGIO:




Indicazioni stradali per arrivare all'Agriturismo Pieve a Salti

DA NORD

A1 fino a FIRENZE IMPRUNETA.
Prendere superstrada FIRENZE SIENA fino all' uscita SIENA SUD - proseguire sulla SS2 CASSIA in direzione ROMA per 25 km fino a BUONCONVENTO.
Una volta a BUONCONVENTO dopo il Consorzio Agrario Provinciale (costruzione arancione sulla sinistra), svoltare a sinistra e proseguire per 3 km, una parte è strada bianca.

DA SUD

A1 uscita CHIUSI - CHIANCIANO.
Raggiungere CHIANCIANO e svoltare a sinistra direzione LA FOCE - S. QUIRICO D'ORCIA - una volta raggiunta la SS2 CASSIA percorrerla in direzione SIENA fino a BUONCONVENTO.
A BUONCONVENTO 50 mt dopo distributore Q8 svoltare a destra e proseguire per 3 km, una parte è strada bianca.

Coordinate GPS: Lat. 43.135556 Long. 11.529338

L'Agriturismo Pieve a Salti si trova vicino a Buonconvento

BUONCONVENTO

Buonconvento è un Comune italiano della provincia di Siena in Toscana. Insieme ai comuni di Asciano, Monteroni d'Arbia, Rapolano Terme, San Giovanni d'Asso e Trequanda forma il Circondario delle Crete Senesi. Fa parte del circuito dei borghi più belli d'Italia.
Il borgo medioevale, perfettamente conservato, è racchiuso entro una cinta muraria in mattoni con archetti pensili alla sommità, realizzata nel 1379 su ordine dei Governatori di Siena.
Rimasto pressoché intatto per secoli, al riparo del fossato e dei merli guelfi del camminamento di ronda, il borgo ha subito notevoli trasformazioni nell'800, con la costruzione di edifici a ridosso delle mura, tra cui il Teatro dei Risorti.
Il borgo ospita lungo la sua via principale il Museo di Arte Sacra della Val d'Arbia, con opere provenienti dalle chiese della Val d'Arbia di molti dei principali artisti della tradizione pittorica senese come Duccio, Pietro Lorenzetti, Andrea di Bartolo, Matteo di Giovanni, Alessandro Casolani, Simondio Salimbeni e altri.
La "Tinaia del Taja", situata sul perimetro esterno delle mura, ospita inoltre il Museo della Mezzadria, che si propone di raccontare il mondo della mezzadria attraverso foto, oggetti e altro materiale originale.

Vedi i Dintorni e le Manifestazioni